Trenta Righe, respinte le dimissioni di Perrotta ma il Presidente si autosospende dall'incarico

22.05.2014 13:00

Si è riunito, alla presenza dell’assemblea degli iscritti, il Comitato direttivo dell’associazione dei Giornalisti Casertani “Trenta Righe” che ha espresso vicinanza al collega presidente, il giornalista professionista Giuseppe Perrotta, coinvolto nella nota vicenda giudiziaria. Il collega Giuseppe Perrotta ha presentato le proprie dimissioni dalla carica di Presidente dell’Associazione a tutela dell’immagine e dell’azione dell’Associazione. Il Comitato Direttivo dell’Associazione dei Giornalisti Casertani “Trenta Righe”, confermando la profonda stima e la massima fiducia nei suoi confronti sia a titolo personale che professionale, ha respinto all’unanimità le dimissioni dalla carica di Presidente dell’Associazione di Giuseppe Perrotta, decisione poi ratificata all’unanimità anche dall’assemblea dei soci. Il collega Giuseppe Perrotta, preso atto delle decisioni del Comitato e dell’Assemblea, ha ritenuto comunque eticamente giusto autosospendersi dall’ incarico, almeno fino a quando il Consiglio di Disciplina dell’Ordine Professionale dei Giornalisti non avrà espresso un proprio parere in merito alla vicenda che lo vede interessato. Il Consiglio dell’Associazione dei Giornalisti Casertani “Trenta Righe”, nel rispetto della decisione presa da Giuseppe Perrotta, ha invitato nel contempo la Vice Presidente Antonella Palermo a ricoprire, come da statuto, la funzione di Presidente dell’Associazione fino al termine dell’ “autosospensione”.